Elogio del cambiamento

Va di moda il cambiamento:

il cambiamento delle stagioni, che non son più quelle di una volta;

il cambiamento dell’ora legale, che l’Europa non vuol più cambiare;

il governo del cambiamento, che alcuni voglion cambiare;

la manovra del cambiamento, che alla Consulta voglion portare;

il cambiamento del clima, che chi si ostina a negare;

anche la moglie il marito vorrebbe cambiare, che lui il poverino con una ventenne vorrebbe cambiare.

Dicean “tutto cambi affinché nulla cambi”.

Una cosa è certa, anche quest’anno insieme non ci perderemo il cambiamento dell’anno.

Buon Anno a tutti!

Rispondi